Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Spese di ristrutturazione di un fabbricato abitativo destinato all’attività agrituristica: l’iva è detraibile?

Una recente sentenza della Corte di Cassazione (sentenza n. 21965 del 28.10.2015) ha sottolineato la possibilità di detrazione dell’Iva afferente le spese di ristrutturazione di un fabbricato abitativo utilizzato per svolgere attività agrituristica. Questa specifica è molto interessante in quanto la regola generale prevede l’indetraibilità dell’IVA relativa alle spese sostenute per la manutenzione e gestione di fabbricati a destinazione abitativa.  Tuttavia tale limitazione, come afferma la Suprema Corte di Cassazione, è superata nel caso in cui il fabbricato sia strumentale per l’attività agrituristica. L’immobile infatti, è utilizzato per svolgere attività d’impresa, e quindi assoggettato ad Iva, con la conseguente possibilità di detrazione della stessa, secondo il principio dell’inerenza.
 
 
 
 
Agriturist Admin
 
 
 
Le migliori offerte per la tua vacanza

Oltre 1.000 agriturismi in tutta Italia

Abruzzo