Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Editoriale

Ricominciamo. E facciamolo, parafrasando Victor Hugo, come gli alberi: cambiando le foglie e conservando le nostre radici. Serve una ripartenza importante, che renda più efficaci ed efficienti i servizi offerti ai soci e punti ad una presenza capillare sul territorio, per rispondere alle richieste di assistenza e di promozione delle imprese agricole che offrono ospitalità. Certamente qualcosa va cambiato, migliorato e va anche ‘aggiustato il tiro’, ma le radici di Agriturist sono forti nella campagna e nelle aziende agricole e non le cambieremo. Proseguiremo nella valorizzazione delle risorse turistiche rurali e delle nostre caratteristiche promuovendo la nostra formula, comunicandola e partecipando a fiere turistiche nazionali ed internazionali. Consolideremo i rapporti istituzionali necessari a svolgere una sempre più intensa attività di rappresentanza, senza dimenticare l’aspetto commerciale della nostra attività. Abbiamo ancora ampio spazio per crescere e per essere protagonisti della domanda di vacanze, di turismo esperienziale e di tempo libero, puntando sul mercato internazionale sullo stretto collegamento con l’attività agricola, sull’ospitalità di eccellenza, sulla genuinità e sulla tipicità dei nostri prodotti e sulle tradizioni delle nostre campagne. I primi frutti gli abbiamo colti, ora ci aspettiamo il raccolto. Anche la testata inglese Telegraph ha fermato l’attenzione sul lento, sommesso ronzio delle api tra i fiori, il canto dei grilli nel silenzio totale della profonda campagna, mentre si sorseggia un buon vino. Ha definito l’agriturismo un meraviglioso sistema dove i turisti possono soggiornare, e conoscere la vita rurale facendo una vacanza perfetta e perfino conveniente nella vera Italia. E, dulcis in fundo, ha incoronato nel top due strutture associate: la veneta Ca’ de Memi  e la pugliese Masseria Salinola. Tutto questo è la nostra forza, ricominciamo. Buona estate!
 
Cosimo Melacca
 
 
 
 
Agriturist Admin
 
 
 
Le migliori offerte per la tua vacanza

Oltre 1.000 agriturismi in tutta Italia

Abruzzo