Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Fatti per l’innovazione


Marketing e comunicazione in pillole


Abbiamo più volte parlato – e continueremo a farlo – dell’efficacia delle strategie di marketing. La fase più delicata, per un imprenditore agrituristico, è quella di decidere come e se impiegare le proprie risorse. 
 
Vale la pena partecipare alle fiere turistiche? Difficilmente conviene ad un’azienda: oggi si stringono rapporti commerciali anche sul web, almeno non si rischia di tornare a casa con le tasche piene solo di biglietti fa visita. L’attenzione al web e ai social è fondamentale, così come garantirsi per il proprio sito un Cms (Content Management System) open source, che permetta di avere un software costantemente aggiornato, essendo indipendenti da chi realizza il sito dell’agriturismo. Attenzione anche a non creare troppi profili social perché, anche se iscriversi è gratis, occorre essere sicuri di riuscire a garantirne l’aggiornamento conoscendo le logiche che governano i vari social. Diffidare, in generale, di soluzioni apparentemente veloci ed economiche: non sempre sono efficaci. Le ricerche di agriturismi si stanno sempre più spostando sui metamotori di ricerca. Booking.com ed altri non permettono di collegarsi direttamente al proprio sito ufficiale, al contrario di Tripadvisor. Ricordarsi sempre l’importanza della web reputation, determinante per ottenere la conversione dell’utente. Il Web è la più grande risorsa per il turismo: occorre imparare a usarla bene o affidarsi a professionisti.
 
 
 
 
Agriturist Admin
 
 
 
Le migliori offerte per la tua vacanza

Oltre 1.000 agriturismi in tutta Italia

Abruzzo