Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
Agriturist Storia dell'agriturismo Sedi dell'Associazione AttivitàServizi ai turisti: guida sconti prenotazioni agriturismoServizi e assistenza per gli operatori di agriturismoAgriturismo Leggi statali Fisco Finanziamenti Bed&breakfastLeggi regionali agriturismo Autorizzazioni LimitiLink utili Agriturismo Informativa dati personali

Agricoltura multifunzionale Connessione agricoltura-turismo


AGRICOLTURA MULTIFUNZIONALE CONNESSIONE AGRITURISMO AGRICOLTURA TURISMO AMBIENTE SERVIZI CULTURALI RISORSE TERRITORIALI

 

Quello della connessione dell’ospitalità con l’attività agricola, per l’agriturismo, più che un obbligo di legge è un punto di forza per distinguersi nella sempre più affollata offerta di turismo in campagna, un segno dell’agricoltura multifunzionale. Guai a trascurarlo! In questo momento, in cui la crisi economica morde il portafoglio dei consumatori, sarebbe errore ancor più grave di prima.


Bisogna dunque dare all’agricoltura anche una funzione turistica (l’agriturismo è forse l’espressione più concreta dell’agricolura multifunzionale), rendere il più possibile “evidente” l’attività agricola, proporre a tutti gli ospiti una visita dell’azienda, mostrare loro cosa significhi essere agricoltore; se si offre anche la ristorazione, organizzare (se non erano già in atto) coltivazioni e allevamenti dai quali ricavare prodotti per la cucina, scegliendo, per quanto possibile, varietà vegetali e razze animali caratteristiche del luogo. E scrivere il menu agrituristico, specificando quali prodotti, nella preparazione dei diversi piatti, siano di provenienza propria.


I valori aggiunti che si possono sottrarre alla intermediazione commerciale, con la ristorazione, con la trasformazione in proprio dei prodotti e con la vendita diretta dei prodotti stessi, sono notevoli. Questa è la forza dell’agricoltura multifunzionale.


Attraverso l’attività di agriturismo, è possibile costituirsi una clientela affezionata e numerosa capace di giustificare investimenti, anche rilevanti, per la trasformazione del “fresco” in marmellate, sottoli, formaggi, salumi, vino, olio. Un agriturismo che offra ai propri ospiti l’opportunità di assaggiare in tavola le proprie specialità, e poi acquistarle nel punto vendita, se produce “cose buone”, si assicura un affrancamento dalle incertezze del mercato, di grande importanza e sicurezza economica.


Prima della trasformazione dei prodotti in proprio, si può sperimentare la soluzione “transitoria” di appoggiarsi ad una azienda esterna. L’importante è che si punti a prodotti fortemente caratterizzati dalla tradizione territoriale, preparati con la necessaria cura: quando il palato è soddisfatto, la disponibilità a spendere qualcosa in più del solito, cresce.


Un altro aspetto del tutto peculiare dell’agriturismo sono gli ampi spazi naturali a disposizione degli ospiti. Valorizziamoli! Proponiamo, per il miglior godimento di tali spazi, qualche curiosità ecologica, come, ad esempio, un itinerario alla scoperta della vegetazione naturale del luogo, segnalato con dei cartelli, lungo il quale le piante più significative siano riconoscibili con una targa. Indicazioni analoghe si possono dare per le coltivazioni pluriennali. Se poi è anche disponibile una bicicletta, o un cavallo, per una passeggiata… meglio ancora!


Le stesse risorse andranno messe a frutto anche all’esterno dell’azienda. Potremo, attraverso sintetiche indicazioni scritte, dare ai nostri ospiti lo spunto per passeggiate, o vere e proprie gite, per visitare altri agricoltori, artigiani alimentari, parchi naturalistici. Con pochissimo lavoro, saremo così capaci di proporre un “pacchetto” di proposte per trascorrere piacevolmente il tempo della vacanza, “associando” a quanto di buono possiamo offrire in azienda, anche il tanto di buono che si trova nel territorio circostante.


E, se è tanto, mancherà il tempo, la prima volta, per conoscerlo tutto, e… sarà necessario ritornare.


Per assistenza e promozione, associati ad Agriturist



Corsi brevi agriturismo Scheda di iscrizioneCorso 1 – Introduzione all’agriturismoCorso 2 – Promozione AgriturismoCorso 3 – Ristorazione agriturismoCorso 4 – Fattoria didatticaCorsi di formazione imprenditori agricoliFormazione agriturismo: a Cigole corso di Agriturist per CEREFSito Agriturist Agriturismo Italia 2015Agriturismo di qualità Certificazione Agriturist QualitàManuale di organizzazione e legislazione per l’agriturismoIndice del Manuale di organizzazione e legislazioneRistoranti Agrituristici ConvivialiConfagricoltura Agriturist assistenza imprese agricoleCome progettare, aprire, gestire un agriturismoAgricoltura multifunzionale Connessione agricoltura-turismoBed and breakfast Italia aprire gestire B&bAssicurazione Agriturismo Polizza RC AgriturismoCicloturismo Itinerari in bicicletta Vacanze per cicloturistiCorsi brevi di agriturismo Presentazione
 
Le migliori offerte per la tua vacanza

Oltre 1.000 agriturismi in tutta Italia

Abruzzo